Ditta individuale o società?


serviceI nostri servizi contabili e di consulenza garantiscono al cliente la massima rapidità ed efficacia nella costituzione di una nuova attività/impresa.
Per raggiungere tali obiettivi però, è estremamente importante per noi seguire i nostri clienti nella fase di valutazione e scelta del tipo di forma giuridica da dare all'impresa, poiché per essere competitiva e redditizia deve essere il più possibile aderente alle sue necessità, all'attività da intraprendere e alle esigenze fiscali e tributarie.

Qui di seguito vengono riportati, in un schema sintetico, i principali aspetti che contraddistinguono le tre principali forme giuridiche scelte dai nostri clienti per l'apertura di nuove attività: ditta individuale, società in nome collettivo e società a responsabilità limitata.

 

 

DITTA INDIVIDUALE

 

La ditta individuale è la forma più semplice e meno onerosa, per la costituzione è sufficiente:

  • aprire la partita IVA;
  • richiedere la smart-card personale alla camera di commercio;
  • iscrizione presso registro delle imprese e presso albi,registri o elenchi richiesti per l'esercizio dell'attività;
  • creazione indirizzo pec;
  • iscrizione INPS;
  • iscrizione INAIL (se necessario);
  • versare il Diritto Annuale  relativo al primo anno che ammonta per le ditte individuali ad euro 57,00.

VANTAGGI

  • rapida e semplice da costituire;
  • contabilità semplificata;
  • minori oneri di gestione ed adempimenti;
  • nei casi in cui vi siano collaboratori familiari, costituendo l'impresa familiare è possibile ottenere un abbassamento dell'aliquota di tassazione;
  • minori costi del professionista.

 

 

 

SVANTAGGI

  • responsabilità illimitata nei confronti dei terzi, gli eventuali creditori possono rivalersi sui beni di proprietà del titolare della ditta individuale ed eventualmente su quelli del coniuge se c'è il regime di comunione dei beni;
  • nel caso in cui si realizzino utili ingenti, questi si travasano interamente sul reddito del titolare il quale in tal caso incorre in imposte (IRPEF) piuttosto cospicue.

 

 

 

SNC O ALTRA SOCIETA' DI PERSONE

 

Soluzione associativa utilizzata quando due o più persone vogliono avviare una impresa insieme.
I soci, potranno conferire congiuntamente lavoro, risorse finanziarie, competenze, idee e condividere la responsabilità e i rischi dell’esercizio dell’impresa. Adempimenti necessari per la costituzione:

  • la società deve essere costituita con atto pubblico presso un Notaio;
  • apertura partita IVA;
  • richiesta della smart-card per tutti i soci;
  • creazione e gestione casella di Posta Certificata;
  • iscrizione presso registro delle imprese e presso albi, registri o elenchi richiesti per l’esercizio dell’attività;
  • pagamento del diritto annuale per le società di persone;
  • iscrizione INPS;
  • iscrizione INAIL (eventuale).

VANTAGGI

  • formalità giuridiche ridotte rispetto alle società di capitali;
  • minori organi sociali rispetto alle società di capitali;
  • contabilità semplificata rispetto alle società di capitali;
  • minori costi di gestione rispetto alle società di capitali;
  • deduzione perdite da reddito dei soci.

 

 

 

SVANTAGGI

  • responsabilità illimitata;
  • tassazione IRPEF anche senza distribuzione degli utili, perché in capo ai Soci;
  • nel caso di trasferimento di quote è necessario modificare l'Atto Costitutivo.

SRL O ALTRA SOCIETA' DI CAPITALI

 

La S.R.L. viene scelta solitamente se l'attività dell'impresa è molto complessa, se gli investimenti richiesti sono notevoli, se è elevato il volume d'affari e se il rischio ed i guadagni ipotizzati sono alti. Gli alti rischi possono essere contenuti poiché la responsabilità dei Soci è limitata al solo capitale sottoscritto. Inoltre la tassazione degli utili della società (IRES) è commisurata al 27,5% ed i soci possono decidere se procedere o meno alla distribuzione degli stessi.

Gli adempimenti in fase di costituzione di una S.R.L. prevedono:

  • redazione atto pubblico presso un Notaio;
  • capitale apportato in fase di costituzione minimo (per le S.R.L.)  € 10.000,00  (di cui è necessario versare minimo il 25%);
  • apertura Partita IVA;
  • richiesta della smart-card di tutti i soci;
  • creazione e gestione casella Pec;
  • iscrizione presso registro delle imprese e presso albi, registri o elenchi richiesti per l’esercizio dell’attività;
  • pagamento del diritto annuale per le società di capitali;
  • iscrizione INPS;
  • iscrizione INAIL (eventuale).

VANTAGGI

  • tassazione sul reddito in capo alla società;
  • responsabilità limitata di tutti i soci.

SVANTAGGI

  • maggiori adempimenti rispetto alle società di persone;
  • maggiori costi di gestione rispetto alle società di persone;
  • esclusione dalla contabilità semplificata;
  • presenza di organi sociali quali consiglio di amministrazione e collegio sindacale (obbligatori  solo per le S.R.L. con Capitale Sociale superiore a 100.000,00€).