Dichiarazione di successione


L’obbligo di presentare la dichiarazione di successione non sussiste quando si verificano queste 3 condizioni:

- l’eredità è devoluta al cereditoniuge e ai parenti in linea retta del defunto;

- l’attivo ereditario non è superiore ai 25.823 euro;

- l’attivo ereditario non include beni immobili o diritti reali immobiliari.

Negli altri casi la presentazione deve avvenire entro 12 mesi dalla data di apertura della successione, corrispondente, in genere, con la data della morte del De Cuius.

Entro 30 giorni dalla presentazione è necessario inoltre richiedere la voltura dei beni immobili.

Una volta presentata la dichiarazione di successione, l’Agenzia delle Entrate comunicherà agli eredi l’importo della tassa di successione, che dovrà essere pagata entro 60 giorni.