Costituire un associazione


La costituzione di un’associazione non riconosciuta non richiede particolari adempimenti, fatto salvo ricorrere alla scrittura privata autenticata o alla scrittura privata registrata presso l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate di competenza al fine di ottenere le agevolazioni fiscali.

La costituzione di uASSOCIAZJPEGn’associazione/società riconosciuta invece, secondo quanto previsto dall’art.14 c.c., necessita di atto pubblico redatto da notaio o altro pubblico ufficiale.

Il primo adempimento per la costituzione di un associazione che possa beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dal legislatore è quello di redazione dello Statuto e dell'Atto Costitutivo.

Vi sono alcuni elementi che dovranno necessariamente essere indicati nell’Atto Costitutivo pena la nullità dello stesso come  ad esempio la denominazione; la sede dell’ente; l’indicazione dello scopo; l’indicazione del patrimonio; le norme sull’ordinamento; le norme sull’amministrazione; i diritti e gli obblighi degli associati; le condizioni per l’ammissione degli associati.

Nello Statuto invece dovranno essere espressamente previsti gli elementi indicati dall’art. 90 legge 289/2002.

Puoi rivolgerti a noi per revisione o elaborazione di Statuto ed Atto Costitutivo, preparazione verbali, contratti, ricevute, domande di ammissione, rendiconto di fine anno, tenuta della contabilità, dichiarazioni ed ogni altro adempimento previsto.